Accettare il Lutto Perinatale: Obbligo o Scelta?

Che cosa pensi che sia davvero l’accettazione del lutto perinatale? Accettare è una scelta oppure un obbligo? Cerchiamo di fare chiarezza insieme.

  1. Che cosa significa Accettare?
  2. Accettare il Lutto Perinatale è una scelta o un obbligo?
  3. Come andare verso l’accettazione del lutto perinatale

Che cosa significa accettare?

Allena te stesso a lasciare andare tutto ciò che hai paura di perdere.

Maestro Yoda

Ciao mamma in cammino,

oggi voglio parlarti di ACCETTAZIONE.

Qual è l’emozione che provi se ti dicessi “Accetta il tuo lutto”?

Forse provi paura, repulsione, vorresti che non avessi mai pronunciato quelle parole?

Soffermati su ciò che percepisci e prendi nota.

Come te la immagini questa accettazione? Come sarai quando avrai accettato il lutto?

Quali pensieri avrai? Quali emozioni?

L’accettazione è un po’ come un bella macchina, tutti la vogliono ma nessuno la compra: per il prezzo, per i costi di manutenzione o per paura di rovinarla.

Da un lato guardiamo all’accettazione come una fase finale del lutto, a quando “staremo meglio”.

Dall’altro invece ne abbiamo paura, pensiamo sia quasi una forzatura imposta da qualcuno che ci vuole fuori da questo lutto: ginecologo, psicologo di turno magari non richiesto, marito etc.

E quindi l’accettazione inizia a diventare nemica dell’elaborazione del lutto perinatale.

Prova a dare tu una tua definizione di accettazione, cercando il sentimento che insieme alla parola ti fa stare bene.

Accettare il Lutto Perinatale: scelta o obbligo

Iniziamo col dire che cosa NON è accettazione:

  • Non è una forzatura.
  • Non arriva col tempo senza che noi facciamo nulla per elaborare.
  • Non è rassegnazione.
  • Non è il rifugiarsi in altri mondi.
  • Non è crogiolarsi nel vittimismo.
  • Non è tenere viva la presenza spirituale del nostro bimbo.

Quando l’accettazione prende le vesti di una rassegnazione, è perché semplicemente non siamo ancora pronte per accettare.

Rassegnarsi significa lasciar perdere una causa perché ci sentiamo di averla persa, perché ci sentiamo vittime e serbiamo dentro ancora rabbia.

Nel momento in cui realizziamo che un evento non possiamo cambiarlo e non proviamo rabbia verso di esso, stiamo spostando il nostro focus, dal dolore alla creatività.

Stiamo creando un pensiero alternativo che risponde alla domanda: Il lutto perinatale mi è capitato, e ora che cosa voglio fare con tutto questo dolore e sofferenza?

Spesso si pensa che l’accettazione arrivi, prima o poi, e colmi tutti i nostri vuoti.

In realtà ogni fase dell’elaborazione del lutto perinatale è un cammino verso l’accettazione.

Leggi anche: “Lutto Perinatale: Il dono della consapevolezza

Come andare verso l’accettazione del lutto perinatale

Come è possibile sapere se stai andando verso l’accettazione?

Se l’accettazione è un cammino, significa che ogni volta che nel tuo percorso ti guarderai indietro e noterai un pensiero, un’emozione, una sensazione mutare, stai accettando.

Non ti stai rassegnando, ma stai permettendo al tuo cuore di diventare un giardino, anziché terra arida, per far germogliare amore, comprensione, vita.

Ti potrai accorgere che ti stai nascondendo dietro alcune scuse per negare l’accettazione, ti potrai accorgere che tutti i muri che stai erigendo servono a proteggerti da un dolore che magari, da sola, non riesci ancora a guardare negli occhi.

E questo va bene, accogliti, sii tollerante con te stessa.

Se ti rendi conto che sei ferma e nulla sta mutando, e magari non riesci proprio a pronunciare quella parola “Accettazione”, fermati.

Ripensa al tuo percorso di elaborazione del tuo lutto e chiediti:

“Che cosa faccio fatica ad accettare?”.

E dopo chiediti il perché.

“Qual è il motivo o il bisogno che c’è dietro e per il quale faccio fatica ad accettare una certa cosa del mio lutto perinatale?”

Andare verso l’accettazione è un cammino, e rendersi consapevoli di dove siamo, che cosa desideriamo e dove facciamo fatica ad andare avanti è già un grande passo per l’evoluzione.

Nell’incontro live di accompagnamento per l’elaborazione del lutto perinatale, puoi trovare degli esercizi utili per comprendere come iniziare un cammino di accettazione.

Leggi anche: “Lutto Perinatale: Trasformare il dolore”

Un abbraccio accogliente di luce

Sara

Se sei interessata ai temi di benessere, gravidanza, maternità o lutto perinatale iscriviti al mio Canale YouTube Sara Barletta per restare sempre aggiornata.

Ti accolgo Mamma

COLLOQUIO DI ACCOGLIENZA GRATUITO

🌟45 minuti insieme per telefono o in videochiamata per raccontarmi la tua storia, condividere ed essere ascoltata.

Comprendere i tuoi bisogni e poterti supportare, camminando mano nella mano, nel tuo percorso di elaborazione del lutto perinatale.💖

Mamma, ti capisco, ci sono passata, camminiamo insieme.

sara barletta perinatal coach
Sara Barletta – Perinatal Grief Coach
La 1° Coach in Italia sul lutto perinatale

🌟Supporto le mamme dopo un lutto perinatale a ritrovare il benessere.
Perinatal Grief Coach

Mamma tra cielo e terra.
Educatrice del Femminile in formazione.
👁 Risvegliatrice d’intuito.


Per un primo colloquio di accoglienza contattami [email protected].
Camminiamo insieme oltre il lutto.

Leggi anche “Tutto sul Lutto Perinatale”

Ho creato uno spazio per raccontare le Storie di mamme e lutto, stringerci vicine le une alle altre e aiutarci con il potere della Condivisione.
Se desideri raccontare la tua storia scarica qui il modulo del consenso, compilalo e invialo insieme alla tua storia scrivendo a [email protected].

Lascia un commento