F.A.Q. – Domande più frequenti

Una raccolta di domande per parlarti dei percorsi Sara on Feet®


⭐CHI È LA PERINATAL GRIEF COACH?

È un termine che ho coniato, che incontra la professione del Coach con quella del supporto al lutto perinatale.
Sono una facilitatrice che ti supporta attraverso un approccio pratico e orientato all’obiettivo, in modo da elaborare il lutto perinatale.
Ti guida nel percorso allenando la tua capacità di saper affrontare il momento di difficoltà, trasformandolo in un’opportunità di crescita.

⭐QUANDO È UTILE FARE UN PERCORSO DI ELABORAZIONE INSIEME?

Quando hai necessità di un supporto nell’elaborazione del tuo lutto.
Quando ti senti bloccata, in un loop, e il dolore è forte, oppure quando senti che ci sono ancora delle questioni irrisolte del tuo lutto perinatale che ti impediscono di ricostruire la tua vita.

⭐COME SI LAVORA CON UN PERINATAL GRIEF COACH?

Attraverso un metodo pratico, orientato sul presente, che mira a raggiungere uno scopo, lavorando sui comportamenti, pensieri ed emozioni, in modo da comprenderli, accettarli o cambiarli per ripristinare l’equilibrio.
Ti supporta a guardare gli eventi e ciò che pensi e provi verso di essi, in terza persona con la professionalità di un coach, e l’empatia di chi ha vissuto un lutto perinatale. SCOPRI IL METODO SARA ON FEET®

⭐DIFFERENZA TRA COACHING E PSICOTERAPIA?

La terapia lavora su un disturbo psicologico del paziente, sulla patologia e sul passato.
Il percorso di coaching invece lavora, insieme al Coachee (cliente), sugli obiettivi, intervenendo sul presente per creare il futuro desiderato e si focalizza sul risultato.

⭐COME CAPIRE SE IL PERCORSO/METODO È ADATTO A ME?

Provare empatia quando parli sinceramente e con fiducia a un professionista, sono segnali che ti fanno capire se la persona, l’approccio dinamico, pratico e di guida sono giusti per te in questo momento.

⭐SE ABITO DISTANTE O IN UN’ALTRA CITTA, POSSO SVOLGERE LE SESSIONI?

Sì, possiamo svolgere le sessioni online tramite Skype o tramite chiamata telefonica.

⭐POSSO INTERROMPERE E RIPRENDERE IL PERCORSO?

Una volta intrapreso un percorso ha senso solo se si arriva alla fine.
Ci sono motivi, da valutare caso per caso, in cui ha senso interrompere.
Bisogna essere consapevoli che interrompendo e riprendendo il percorso si inizierà di nuovo da capo in quanto le esigenze e le dinamiche del lutto cambiano nel tempo.